ARTE
CASE D'ARTE

LA MODERNA POESIA DEI PALAZZI

Identità, storia e arte contemporanea contraddistinguono Palazzo Maritati e Muci. Guy diventa Figlio del Salento e accompagna i suoi ospiti in un soggiorno tra storia e territorio, nelle remote terre del sud avvolte dal sole e dal vento, in una luce piena di dolcezza.

Svegliarsi a Nardò, dove lo stile di vita è ancora un inno al raffinato gusto salentino. Per sempre e senza tempo.

Il luogo doveva conservare la sua atmosfera originaria, così nelle 10 camere dove un tempo abitavano famiglie neretine, si possono ancora ammirare le volte a stella, le nicchie scavate nella pietra, i capitelli antichi, gli ambienti austeri, il misticismo essenziale.

Pieni di suggestioni orientali e di riferimenti alla storia del Salento, Palazzo Maritati e Muci giocano con la luce e con la pietra.

Le camere e le suite, le aree comuni e le terrazze, interpretano il sentimento dello spazio in cui tutto fluisce attraverso il senso della bellezza tra passato e presente contemporaneo.

CASE D'ARTE

ARTISTI E DESIGNERS

Chi soggiorna a Palazzo Maritati e Muci, potrà ammirare nelle camere e suite, le opere della collezione privata di Guy e della moglie Katherina, che portano la firma di artisti moderni e contemporanei tra i più quotati, ma anche di talenti emergenti. Pezzi d’arte che includono anche libri, vinili e antiquariato d’autore.

Tra gli artisti presenti: Claudine Drai, Kay Kurbing, François Dautresme, Ico Parisi, Gio Ponti, Charles Garnier, Paolo Buffa, Alvar Aalto, Aino Aalto, Tobia Scarpa, Jerome Faillant Dumas, Guerrino Tramonti, Tapio Wirkkala, Ettore Sottsass, Gianfranco Frattini, Ferdinando Pogliani, Michèle Chaste, Laurence Bonnel, Man Ray, Geneviève Claisse, Ada Mazzei, solo per citarne alcuni.